Foto di Studio Immagineria

L’ eleganza formale della linea 1815 di A. Lange & Söhne si riflette nell’estetica raffinata del Cronografo, uno dei modelli più apprezzati dell’intera collezione il cui nome ci riporta alla data di nascita di Ferdinand Adolph Lange e quindi alle lontane radici della Manifattura sassone.

Fin dal suo esordio nella collezione di A. Lange & Söhne, il 1815 Chronograph è stato un punto di riferimento per tutti gli appassionati, apprezzatissimo per il suo stile classico non meno che per la qualità tecnica e l’affidabilità, caratteristiche peraltro condivise con gli altri esemplari della famiglia Lange, tra i quali il diretto “concorrente” Datograph.

Proprio il confronto con quest’ultimo – con l’assenza della grande data, che invece rappresenta un elemento importante del Datograph – metteva in luce da subito il carattere elegante del cronografo della linea 1815, interprete di una purezza stilistica ricercata in ogni particolare: nelle dimensioni della cassa e nel suo design, ma soprattutto su un quadrante dove le indicazioni sono ridotte all’essenziale, con i due contatori dei secondi e dei minuti cronografici e con il tocco ricercato fornito dalla scala pulsometrica lungo la circonferenza.

Queste caratteristiche non sono cambiate nel tempo, sebbene l’orologio abbia avuto una sua evoluzione, in particolare nel 2010, data nella quale è stato adottato il nuovo movimento L951.5, che ancora oggi ne costituisce il cuore meccanico. La novità di quest’anno riguarda invece il lancio di due nuove versioni con cassa in oro rosa che ampliano l’offerta sempre restando nell’ambito dei metalli più preziosi.

Una scelta, quest’ultima, che è stata oggetto di approfondimento nell’intervista con il CEO della Manifattura che riportiamo nelle pagine seguenti: Wilhelm Schmid sottolinea come la scelta di utilizzare in maniera quasi esclusiva oro e platino sia stata fatta all’inizio della rifondazione della marca, avvenuta nel 1990 per opera di Walter Lange, esprimendo così la precisa volontà di rispettare le caratteristiche peculiari dei prestigiosi segnatempo prodotti in passato dalla Manifattura di Glashütte.

Vuoi continuare a leggere l’articolo A. LANGE & SÖHNE: CLASSE ED ELEGANZA IN UN CRONOGRAFO?Abbonati a Orologi.it!
ACQUISTA ONLINE LA TUA COPIA DIGITALE DELLA RIVISTA