Una collaborazione di successo, un connubio felice che si rinnova e genera due nuovi cronografi di altissimo livello, dedicati rispettivamente al 90° anniversario della Scuderia Ferrari e al lussuoso universo delle Gran Turismo.

Formula 1 che volge al termine. Al momento in cui scriviamo, dopo la delusione per la doppietta Mercedes a Sochi, Gran Premio di Russia, attendiamo il riscatto della Ferrari a Suzuka, Gran Premio del Giappone. E intanto ci consoliamo ripensando al trionfo di Leclerc a Monza, lo scorso 8 settembre, un successo che i ferraristi attendevano dal lontano 2010 quando la vittoria arrise all’allora pilota Ferrari Fernando Alonso. Un trionfo a cui ha partecipato con grande entusiasmo anche Hublot, come conferma l’immagine con la quale apriamo questo articolo e che mostra Ricardo Guadalupe, CEO di Hublot dal 2012, esibire con orgoglio la coppa del Gran Premio d’Italia insieme al giovane pilota monegasco, da quest’anno alla guida di una monoposto Ferrari.
Un nuovo capitolo si è infatti aperto nella partnership – sancita nel 2011, proseguita con successo in questi anni e ora prolungata per un altro lustro – tra la Manifattura orologiera di Nyon e la Casa automobilistica modenese: e gli esiti di tale collaborazione si sono espressi magnificamente nel Big Bang Scuderia Ferrari 90th Anniversary, un orologio celebrativo che rende onore a questo importante anniversario, e nel Classic Fusion Ferrari GT, dedicato più specificamente alle Gran Turismo, un settore che Hublot ha cominciato a “frequentare” nel 2017 con il Techframe Ferrari Tourbillon Chronograph realizzato per il 70° anniversario della Scuderia.
Se infatti il Team di maggior successo di tutti i tempi – con 16 titoli Costruttori e 15 titoli Piloti in Formula 1; 9 vittorie nella 24 Ore di Le Mans; 2 vittorie a Daytona; 5 titoli FIA WEC; vari premi nei rally – nasce, coinvolgendo Alfa Romeo e Pirelli, come Società Anonima Scuderia Ferrari nel 1929, in quel di Modena, e festeggia quest’anno 90 anni, ricordiamo che le prime auto realizzate in proprio come Scuderia Ferrari risalgono proprio al 1947.
Ma torniamo alla collaborazione tra Hublot e Ferrari nel cui ambito la serie Big Bang – lanciata nel 2005 e da subito impostasi come collezione “flagship” – ha reso omaggio fin dall’inizio alla Formula 1. In occasione dei 90 anni dalla fondazione della Scuderia Ferrari viene dunque presentato un esclusivo modello Big Bang realizzato insieme al nuovo “Centro Stile Ferrari” in tre versioni, ognuna in edizione limitata a 90 esemplari – ma sono disponibili anche 10 cofanetti che riuniscono insieme i 3 cronografi -, che illustrano la storia della Scuderia attraverso lo sviluppo dei materiali impiegati nelle corse durante tutti questi anni. Inoltre, ogni versione reca sui bordi, sui numeri e sulle lancette uno dei 3 colori emblematici della Scuderia: e per la prima il colore è il giallo, simbolo di Modena. Si tratta di un modello prestigioso in platino microbigliato a finitura satinata ispirato agli esordi della Ferrari, con l’aspetto …

Vuoi leggere l’articolo nella versione integrale?Abbonati a Orologi.it!

ACQUISTA ONLINE LA RIVISTA