Foto di Bovet 1822

Con la sua mappa della terra dipinta a mano, da realizzare in funzione del luogo scelto dall’acquirente, il Récital 22 Grand Récital rinnova la tradizione dei grandi orologi astronomici del passato. Caratterizzato inoltre da un tourbillon volante, da un calendario perpetuo, dall’indicazione delle fasi lunari, dai minuti retrogradi e da una riserva di carica retrograda di 9 giorni, la più recente creazione della Maison Bovet 1822 è un esempio straordinario di altissima tecnica orologiera e di manifattura artigianale.

Passione, competenza, indipendenza. Sono tre parole fondamentali per comprendere la filosofia della Maison Bovet 1822, tornata recentemente a dare il suo contributo nel settore dell’Alta Orologeria grazie all’iniziativa e alla visione lungimirante di Pascal Raffy, che la ha acquistata nel 2001 e che, a partire dal 2006, ha avviato un’importante strategia di integrazione verticale che ha avuto il suo momento decisivo nell’acquisizione della Manifattura Dimier 1738, acquisizione grazie alla quale è stato possibile realizzare l’obiettivo della piena autonomia nella progettazione e nella realizzazione dei movimenti, con particolare attenzione per il controllo della qualità e per l’innovazione.

Parleremo nello specifico di questa Manifattura sul fascicolo di ottobre di OROLOGI, per il momento ci limitiamo ad anticipare che si tratta di una delle manifatture più complete e di altissima specializzazione del panorama contemporaneo: al suo interno viene fabbricata la totalità dei componenti strategici nella realizzazione di un orologio, spirali comprese.

E per rendere l’attesa ancora più interessante, presentiamo in queste pagine il frutto più recente della passione, della competenza e dell’indipendenza della Bovet 1822: il Récital 22 Grand Récital.

L’orologio costituisce il terzo atto di un autentico omaggio del brand alla visione astronomica del tempo avviata nel 2016 con il Récital 18 Shooting Star e continuata l’anno successivo con il Récital 20 Astérium.

Vuoi continuare a leggere l’articolo BOVET 1822: RÉCITAL 22 GRAND RÉCITAL?Abbonati a Orologi.it!

ACQUISTA ONLINE LA TUA COPIA DIGITALE DELLA RIVISTA