Foto di Breguet

In un orologio classico ciò che colpisce, e fa la differenza, è nell’insieme dei dettagli che testimoniano la maestria che è alla base della sua realizzazione: singoli elementi da miscelare con armonia e senso dello stile per un’eleganza perfetta e senza tempo.

Lo stile inconfondibilmente classico, unito a una tradizione che deve le sue origini al grande Abraham – Louis Breguet e che figura tra le più emblematiche dell’orologeria svizzera, fa della collezione della Maison di l’Abbaye un esempio straordinario di savoir-faire tecnico, di eleganza e di alta artigianalità.

Soprattutto quest’ultimo aspetto costituisce uno dei caratteri peculiari dell’orologeria di Breguet, naturalmente impegnata in quello che è uno dei doveri fondamentali di una vera manifattura, ovvero la ricerca di tecniche innovative e in generale di nuove soluzioni che possano rappresentare un vantaggio nella costruzione di segnatempo precisi e altamente performanti, ma, al tempo stesso, fortemente orientata verso la salvaguardia dei cosiddetti “mestieri rari” dell’orologeria, che includono, tra le altre, le raffinate tecniche utilizzate nella realizzazione di straordinari quadranti singolarmente numerati, non a caso uno dei fiori all’occhiello della produzione della Maison.

Parliamo, per esempio, delle tecniche di incisione su quadranti in oro argentati, da cui nascono decorazioni di grande eleganza e classicità, con motivi clou de Paris, panier, vagues de Genève e diverse tipologie di guillochage; ma parliamo anche delle laccature e delle tecniche dello smalto, tra le quali la più classica, illustrata anche nei modelli Classique raffigurati in queste pagine, è rappresentata dallo smalto Grand Feu.

Vuoi continuare a leggere questo articolo? Acquista subito online la tua copia digitale della rivista!