Foto di Studio Immagineria

Con i nuovi modelli delle collezioni Casio G-Shock, per lui, e Sheen, per lei, in grado di scambiare dati a basso consumo con il proprio smartphone grazie allo standard di comunicazione Bluetooth® V4.0 “Low Energy” e adeguarsi così al concetto di “Global Time Sync” introdotto dalla Casa giapponese nel 2014.

Sovradimensionato e possente, il Casio G-Shock è un segnatempo dall’aspetto aggressivo e fortemente maschile che essendo stato concepito, nel 1983, per essere impiegato in avventure estreme, sportive o militari, fa della massima resistenza agli urti e alle vibrazioni, così come ai campi magnetici, all’acqua, alla corrosione, ai detriti, alla polvere e al fango, la sua specificità.

Senza tralasciare l’aspetto tecnologico: tra i modelli più recenti lanciati dalla Casa, il G-Steel Bluetooth® GST-B100 è un solido cronografo fornito dell’innovativo sistema “Connected Engine” in grado di assicurare la massima precisione oraria in qualsiasi parte del mondo ci si trovi – un concetto riassunto nello slogan “Global Time Sync” introdotto nel 2014 – connettendosi fino a 4 volte al giorno al proprio smartphone, dopo aver installato l’app “G-SHOCK Connected”.

Questo in virtù della Bluetooth® V4.0 “Low Energy”, una speciale tecnologia che punta al risparmio energetico garantendo scambio dati a basso consumo e attivabile in questo caso semplicemente premendo sull’apposito pulsante collocato, in corrispondenza dell’8, sulla carrure dell’orologio. Inoltre, essendo dotato di un movimento al quarzo Casio “Tough Solar” – nello specifico, il calibro 5513 -, il GST-B100 si avvale di un ecologico sistema di alimentazione a energia solare, con l’energia in eccesso che viene immagazzinata in una batteria con durata fino a 24 mesi con funzione “power saving”; da segnalare a tale proposito, sul quadrante al 9, l’indicatore ispirato nel design alle turbine di un motore di un aereo che, ruotando per indicare l’impostazione della funzione Allarme, segnala al contempo il livello di carica della batteria.

Tornando al calibro 5513, un movimento “made in Japan” di 3,1 millimetri di spessore, diciamo inoltre che per preservarne la perfetta incolumità viene custodito in una cassa interna in vetroresina rivestita di acciaio e circondato da elementi in alphaGEL, una pellicola in silicone estremamente flessibile in grado di assorbire ogni tipo di vibrazione.

Vuoi continuare a leggere l’articolo CASIO G-SHOCK e SHEEN: MASSIMA PRECISIONE ORARIA OVUNQUE NEL MONDO?Abbonati a Orologi.it!

ACQUISTA ONLINE LA TUA COPIA DIGITALE DELLA RIVISTA