Due leggende della fotografia, per la prima volta a confronto creativo.

EDIFICE, marchio di cronografi sportivi da uomo di Casio, presenta oggi il progetto “Masters Back To Back”, che vede coinvolti due Maestri della fotografia italiana per la prima volta a confronto nella realizzazione di alcuni scatti artistici volti ad interpretare tre discipline sportive che ben rappresentano i valori di Edifice: velocità – tecnologia – precisione.

In occasione della presentazione delle nuove collezioni 2019, Edifice è lieto di presentare il progetto “Masters Back To Back”, che svela inediti segnatempo attraverso le opere di Giovanni Gastel e Toni Thorimbert, maestri della fotografia Made in Italy. Il primo protagonista è Giovanni Gastel, artista e leggenda della fotografia creativa, che è stato capace, negli anni 80, di rivoluzionare il concetto di foto prodotto, introducendo ironia e surrealismo contro la banalità degli scatti realistici su fondo bianco, realizzando una nuova poetica dell’immaginario moda.

Con Gastel l’amico e rivale di una vita Toni Thorimbert, che negli stessi anni si affermava con un taglio di duro realismo da reportage, che portò successivamente ad evolvere in chiave lifestyle fino a definire un nuovo modo di concepire il ritratto e la pubblicità nel mondo della moda, con una profondità di introspezione e analisi tipica dei servizi di inchiesta.

Le due leggende della fotografia hanno portato nel progetto “Masters Back To Back” il loro know-how, tanto affermato quanto contrastante, dando vita a delle vere e proprie opere d’arteche amplificano i concetti chiave e i valori del Brand Edifice, quali tecnologia, velocità e precisione, attraverso la loro firma poetica. Gastel e Thorimbert si sono confrontati a colpi di flash nelle discipline sportive di tiro con l’arco, Formula Uno e ciclismo su pista – tutte intrinsecamente legate all’identità di Edifice – immortalando le nuove collezioni del Brand in modo originale e fuori dagli schemi. Interpretando gli stessi soggetti sportivi in un format ‘Back To Back’, Gastel e Thorimbert hanno lavorato fianco a fianco ricercando lo scatto perfetto non solo nei loro studi, ma anche in giro per l’Italia, visitando location quali la sede della Scuderia Toro Rosso a Faenza, di cui Edifice è partner ufficiale da gennaio 2016, e il velodromo Maspes-Vigorelli, storico impianto sportivo della città di Milano dedicato al ciclismo su pista e oggi anche al football americano.

“Gli orologi misurano il tempo, come tenta di fare in qualche modo l’arte dello scatto. Immortalare un orologio è forse una manifestazione estrema del grande paradosso della fotografia, che cerca di fermare le lancette senza davvero riuscirci. Quindi una sfida importante e senz’altro stimolante, che ci ha messi a confronto su temi come velocità, precisione e tecnologia, che sono le tre caratteristiche fondamentali per tutti gli orologi Edifice, ma di per sé concetti quasi irrappresentabili, finora” afferma Giovanni Gastel.
“Giovanni e io veniamo da mondi e percorsi quasi agli opposti. Ci ha sempre messo in contatto però una dedizione totalizzante a lasciare un segno e fare la differenza. Con questo progetto ‘back to back’ mi sento di dire che abbiamo avuto la possibilità di raccontare tanto le nostre differenze, quanto le cose che ci rendono simili”, racconta Toni Thorimbert.

La “sfida” tra i due talenti ha portato alla realizzazione di trenta scatti inediti in cui figurano come protagonisti gli orologi delle nuove collezioni del Brand giapponese Edifice, che si distinguono tra loro per caratteristiche tecniche e di design. Prima fra tutte, la linea Super Slim, novità assoluta di Edifice, che presenta tre nuovi modelli ispirati al design semplice e sportivo delle auto high-tech e accomunati da una nuova cassa di soli 8.9 mm di spessore, il 30% in meno rispetto ai precedenti modelli, che riesce ad incorporare diverse funzionalità in pochissimo spazio. “La linea Super Slim di Edifice, innovazione assoluta nell’assortimento della Marca, sarà la collezione di punta della prossima stagione e noi non potevamo scegliere artisti migliori per lanciarla sul mercato” racconta orgoglioso Giuseppe Brauner, Vicepresidente di Casio Italia. “Gli scatti di Gastel e Thorimbert raccontano, senza usare parole, la filosofia che sta alla base di questi prodotti: la tecnologia che avanza, il design che guida lo stile, la precisione che solo il Made in Japan può garantire”.

La prima novità della linea Super Slim immortalata dai due fotografi èl’EFR-S107D,classico solotempo con datario dal design moderno, dotato di vetro zaffiro e cassa e bracciale in acciaio inox. Completano la collezione due modelli con funzionalità avanzate, dotati entrambi di vetro zaffiro e profilo ultra-sottile: l’EFR-S567D, cronografo sportivo con datario e stopwatch, e l’EQB-1000D, connected watch con ricarica solare in grado di misurare i tempi sul giro di gara. Caratterizzato da un nuovo indicatore dell’ultimo giro, l’EQB-1000D visualizza sul quadrante secondario a ore 6 la differenza rispetto al tempo del giro precedente. Infine, l’orologio si collega allo smartphone tramite Bluetooth® per offrire sempre l’ora esatta e consentendo di selezionare facilmente dallo smartphone diverse funzioni utili, tra cui il fuso orario della città internazionale di riferimento. Tutti e tre i Super Slim sono accomunati da un design minimal sui toni del blu-green e hanno una impermeabilità fino a 10 bar. L’EFR-S567D è disponibile anche in una variante con quadrante blu, mentre l’EFR-S107D è disponibile anche con cinturino in pelle.

All’interno degli scatti inerenti al progetto “Masters Back To Back” troviamo inoltre le novità di prodotto delle nuove collezioni 2019: l’EFV-120DB, solo tempo con datario nelle due colorazioni giallo e blu, l’EFS-S550, cronografo dotato di ricarica solare e vetro zaffiro e per finire l’EFR-566DB, cronografo sportivo con datario. Tutti i modelli sono dotati di ghiera girevole, che dona un tocco sporty-chic perfetto per un look giovane e dinamico.