IL L.U.C XPS SPIRIT OF NATURE È UNA DELLE NOVITÀ PIÙ RECENTI DELLA COLLEZIONE CHOPARD, E A BEN GUARDARE RAPPRESENTA UNA SINTESI STRAORDINARIA DEI VALORI CHE LA MAISON HA SCELTO DI PERSEGUIRE E DIFFONDERE ATTRAVERSO LE SUE CREAZIONI: L’ETICA E IL RISPETTO DELL’AMBIENTE

Un quadrante verde come un bosco, lavorato con un motivo a foglia che non lascia dubbi sull’ispirazione dell’orologio e che ne rappresenta con assoluta coerenza il nome, Spirit of Nature. Attraverso dettagli di stile semplici ed efficaci al tempo stesso, dunque, i designer e gli orologiai di Chopard hanno voluto rendere omaggio alla natura. Non deve essere stato difficile se si pensa a Fleurier, sede municipale del Comune di Val-de-Travers, nella Svizzera occidentale, prestigioso centro orologiero circondato da paesaggi di particolare bellezza; ma soprattutto non è difficile in quadrare una creazione come questa all’interno di un percorso ideale che Chopard porta avanti da tempo e che ha al centro il rispetto e la tutela dell’ambiente. Molte le iniziative in tal senso, sorrette da un più ampio concetto di sostenibilità che include prima di tutto l’organizzazione dei siti produttivi della manifattura e la gestione dei materiali, intendendo con questi ultimi l’acquisizione responsabile delle materie prime propriamente dette, il corretto riciclo dei materiali di scarto, fino alla riduzione degli imballaggi. Assolutamente coerente e direttamente collegata con questa filosofia la scelta della Maison – ormai nota ma della quale forse non si parla abbastanza – di utilizzare oro etico 100% in tutte le sue collezioni, sia in orologeria che nella gioielleria. Concretamente ciò vuol dire che nell’acquisto delle materie prime (in questo caso l’oro, ma la questione riguarda anche le pietre preziose) c’è un impegno preciso a rispettare determinati requisiti e comportamenti dei soggetti coinvolti, garantiti dalla tracciabilità dei processi di estrazione. Due, in particolare, i percorsi possibili per l’oro che viene lavorato da Chopard. Il primo riguarda l’estrazione artigianale da miniere su piccola scala che aderiscono alla Swiss Better Gold Association (SBGA), alla quale Chopard si è unito nel 2017; tale asso- ciazione ha fatto proprio lo standard Fairmined, che comporta il rispetto delle condizioni di lavoro (compreso il divieto di ricorrere al lavoro minorile) e che prevede attività di formazione, realizzazione di nuovi impianti di lavorazione e iniziative di sostegno sociale e ambientale per aiutare le miniere a ottenere la certificazione. Il secondo percorso è quello regolato attraverso l’adesione al Responsible Jewellery Council (RJC), un ente internazionale volto a promuovere pratiche responsabili lungo tutta la filiera produttiva. A ciò si aggiunga un modello operativo “a circuito chiuso” adottato all’interno della manifattura Chopard, che consente di riciclare presso la fonderia interna fino al 70% dei frammenti di oro pre-consumo e da scarto di produzione. Ecco dunque il L.U.C XPS Spirit of Nature, con la sua cassa in oro etico rosa 18 carati certificato Fairmined, proposta con un diametro di 40 millimetri e uno spessore di 7,20 milli- metri: dimensioni che ne delineano l’appartenenza ad un genere elegante e ricercato, sottolineato dalle finiture lucide del metallo, dall’adozione di un vetro zaffiro antiriflesso sul quadrante e da un fondello trasparente, nonché dalla corona personalizzata …

Vuoi leggere l’articolo nella versione integrale?Abbonati a Orologi.it!

ACQUISTA ONLINE LA RIVISTA