Foto di Studio Immagineria

Historiador Flechazo, il “freccione rosso”, si ispira a uno storico esemplare della Casa e lo reinventa restando fedele ai valori intramontabili di Cuervo y Sobrinos.

La collezione Historiador ha un’eleganza classica e senza tempo, uno stile vintage semplice ed elegante. Ogni modello prende spunto da un esemplare degli anni Cinquanta tratto dagli archivi storici della Casa e ci trasporta magicamente in un’atmosfera suggestiva, in un passato romantico ed esotico che solo questo marchio di origini caraibiche può vantare.

Historiador sta per “storico”, “storiografo”, e si riferisce a un personaggio istituzionale di Cuba, il dottor Eusebio Leal Splenger, artefice del restauro del centro storico de L’Avana, restituito finalmente alla sua architettura coloniale.

La “Habana vieja” fa parte dal 1982 del patrimonio Unesco ed è tornata all’antico splendore, con i suoi hotel, i ristoranti e i locali pittoreschi dove si riunivano uomini d’affari, intellettuali e avventurieri.

Tra la fine del XIX secolo a tutti gli anni Quaranta la perla dei Caraibi era crocevia di affari, mondanità e corruzione; gli uomini e le donne del jet set internazionale frequentavano i suoi alberghi e i casinò; vi si respirava un’atmosfera densa e stimolante, a volte resa opaca dalle aderenze malavitose tra imprenditori senza scrupoli e regimi corrotti. Ma su tutto prevaleva un vitalismo esuberante e per molti versi spensierato, favorito dal dolce clima caraibico e dallo splendore dell’ambiente naturale.

In questo contesto nasce nel 1882 la Cuervo y Sobrinos, quando don Ramon Cuervo decide di coinvolgere i nipoti nella gestione del suo negozio di orologeria. In breve la gioielleria del Boulevard San Rafael diventa “La Casa” per i cittadini de L’Avana e vanta clienti provenienti da tutto il mondo: politici, artisti e intellettuali come Winston Churchill, Clark Gable, Ernest Hemingway, per citarne solo alcuni, frequentano assiduamente “La Casa”.

I Cuervo dimostrano un’intraprendenza commerciale non comune, aprendo in breve tempo uffici e filiali in Germania, a Parigi e a La Chaux-de-Fonds, il punto nevralgico della produzione orologiera svizzera. Stipulano contratti co-branded con Longines, Rolex e Omega, di cui sono importatori esclusivi e il nome Cuervo y Sobrinos compare sui quadranti degli orologi accanto a quello delle Maison elvetiche.

Vuoi continuare a leggere l’articolo CUERVO Y SOBRINOS HISTORIADOR: LA GRANDE FRECCIA ROSSA? Abbonati a Orologi.it!

ACQUISTA ONLINE LA TUA COPIA DIGITALE DELLA RIVISTA