Termine che in orologeria, anziché indicare le dimensioni dell’orologio, è impiegato per designare la forma del movimento, dei ponti, il loro numero, l’origine del movimento, il nome del costruttore, ecc. Ad esempio: calibro ETA 7750, ecc. CALIBRO DI FORMA: designa tutte le forme ad eccezione di quella rotonda: ovale, quadrata (carrée), rettangolare, rettangolare ad angoli smussati, ovale con le estremità troncate (“tonneau”), rettangolare molto allungata (“baguette”). Per meglio identificare le forme si vedano quelle dei vetri. CALIBRO “LEPINE”: relativo agli orologi da tasca. In questo la lancetta dei secondi è posta sulla verticale che origina dalla corona di carica (alle ore 6). CALIBRO “SAVONNETTE”: sempre relativo agli orologi da tasca; la lancetta dei secondi è posta a 90° dalla verticale che origina dalla corona di carica.

« Back to Glossary Index