La definizione è impropria, ma è ormai entrata nel linguaggio degli orologiai: per chiarire come è fatto si deve dire che è in realtà un perno cilindrico senza battuta. Appoggia con la sua estremità arrotondata sulla pietra di controperno dalla quale è sostenuto. Il fatto di non appoggiare con la battuta dell’asse ma solo con la punta del perno diminuisce l’attrito dell’organo rotante. È riservato di solito al bilanciere, raramente all’àncora ed alla ruota di scappamento.

« Back to Glossary Index