Lo si trova in genere nei cronografi. Assomiglia ad una vite ma il suo gambo liscio (non filettato) è eccentrico rispetto alla testa ed è infisso a dura frizione o nella platìna o in un ponte. Contro la sua testa va ad appoggiarsi il fianco di una bascula: ruotando con un cacciavite la testa si può così regolare finemente il limite di spostamento della bascula stessa. Se invece è inserito nel centro d’oscillazione di una bascula, come è il caso di quella della ruota di rinvio della ruota centrale del cronografo, consente di regolare l’ingranamento tra questa ruota e la conduttrice.

« Back to Glossary Index