Sui cronografi, è impiegata per stabilire la distanza in km alla quale si è verificato un certo evento luminoso seguito poi da un rumore: ad esempio si fa partire il cronografo all’apparire del lampo e lo si arresta nel momento in cui si percepisce il tuono. La posizione della grande lancetta indica direttamente sulla scala a quale distanza si è scaricato il fulmine.

« Back to Glossary Index