Come sempre, in questo momento dell’anno, con i numeri del titolo mi riferisco all’impegno relativo al reportage della scorsa edizione della Fiera di Basilea, nota ormai come Baselworld.

Un impegno che voglio sottolineare e che riguarda tutti, sia i redattori sia chi ha dovuto mettere tutto quel materiale in pagina, e anche me che comunque mi sono letta sessantasei marchi e ho controllato le relative duecentodiciotto foto. Ma sono certa che tutti voi apprezzerete questo impegno, leggendo i testi e guardando le foto

Naturalmente, e come sempre, non posso dimenticare e non sottolineare gli altri contenuti di questo fascicolo, cominciando dalla nostra cover story che riguarda un orologio bellissimo, un orologio creato da Chanel intorno al Calibro 2, quindi il secondo movimento di manifattura completamente realizzato in house, ma questa volta dedicato al mondo femminile, così le signore potranno scegliere un modello pensato esclusivamente per loro, a partire dal movimento e dalla cassa scelta per “abbracciare” quel movimento, con l’aggiunta, di non poco conto, che è possibile scegliere anche versioni che prevedono l’impreziosimento del Calibro 2 grazie all’incastonatura di pietre preziose non solo sulla cassa ma anche, appunto, sul movimento.

E a seguire la cover story, vista l’importanza di questo calibro, trovate anche una attenta disamina tecnica dello stesso. E poi, come dimenticare lo Speedmaster di Omega, orologio che quest’anno compie sessanta anni!

Ma, e come sempre, non voglio proseguire questo racconto sui contenuti, tutti a mio avviso di alto livello, del fascicolo che state sfogliando per non togliervi il piacere della scoperta…

Quindi non mi resta che augurarvi buona lettura con OROLOGI, la nostra passione!