Tecnologia e robustezza a mach 2.

L’ufficiale addetto segnala il pista libera, motori al massimo,
un’accelerazione bruciante che solo un adeguato allenamento consente di sopportare, il ponte della portaerei che finisce in un istante e l’F 14 Tomcat è in volo. Sfiorare le cime delle montagne, superare la barriera del suono, manovre che sfidano i principi della fisica, discese in picchiata: sensazioni forti ed emozioni per pochi, per i pochissimi in grado di portare al limite un aereo militare. Un film degli anni ‘80 diventato famosissimo ha avuto il grande merito di far conoscere al pubblico una vera e propria istituzione: la United States Navy Fighter Weapons School, nata in California nella base di Miramar nel 1969 e più comunemente nota come Top Gun, dalla quale escono i migliori piloti da combattimento della Marina Americana, una vera e propria elite, gli unici in grado di superare le durissime selezioni del cosiddetto Strike Fighter Tactics Instructor Program. Il tempo e la sua misura sono sempre stati fondamentali per il mondo dell’aviazione e c’è una Maison svizzera che ha un legame particolare con l’aeronautica e con la figura del pilota, figura alla quale è dedicata una collezione tanto longeva quanto sorprendente per varietà ed eccezionalità delle referenze che la compongono. Gli appassionati avranno già capito che stiamo parlando di IWC e dei Pilot’s Watches, nati negli anni ‘30 come fondamentali strumenti di lavoro e che ancora oggi sono capaci di regalare emozioni attraverso una continua innovazione che nulla toglie al fascino delle origini. Nel contesto del SIHH 2019 svoltosi a Ginevra, palcoscenico abituale per la Maison di Sciaffusa, tra le novità principali, creazioni senza dubbio in grado di catturare l’interesse degli appassionati più esigenti, uno spazio di riguardo è stato dato ai nuovi nati della collezione Pilot’s Watches. La referenza denominata Pilot’s Watch Double Chronograph Top Gun si porta nel DNA una delle peculiarità del mondo aeronautico, ovvero l’utilizzo di materiali innovativi e con eccezionali caratteristiche meccaniche e di resistenza a sollecitazioni e usura. Per la prima volta in un segnatempo appartenente a questa collezione è stato utilizzato un materiale creato, e brevettato, da IWC; in cinque anni di sviluppo, la Maison ha saputo coniugare le prerogative di leggerezza e …

Vuoi leggere la versione integrale dell’articolo? Abbonati a Orologi.it!

ACQUISTA ONLINE LA RIVISTA