Terzo modello della famiglia Zeitwerk con complicazione acustica, il Decimal Strike suona le ore e gli intervalli di dieci minuti sposando l’indicazione sonora del tempo con una visualizzazione digitale a cifre “saltanti esattamente”.

E’ passato solo qualche anno dal lancio del primo Zeitwerk di A. Lange & Söhne, ma sufficiente per dare il via a una nuova famiglia di orologi che non solo ha trovato uno spazio ben definito all’interno della collezione della Manifattura sassone ma che si è anche distinta per uno stile e un approccio completamente diverso con l’arte della meccanica orologiera.

Tanto che, attualmente, le diverse espressioni dello Zeitwerk rappresentano il volto più innovativo della collezione Lange, con l’idea rivoluzionaria e mai abbandonata dell’incontro tra un orologio meccanico e l’indicazione digitale delle ore e dei minuti!

E’ proprio quest’ultima caratteristica, infatti, ad accomunare i diversi modelli realizzati dal 2009, data di esordio della collezione, a oggi: un fil rouge intorno al quale si è delineata l’identità della collezione, che in ben tre occasioni si è spinta verso un pregevole e riuscito omaggio alla grande tradizione dell’indicazione sonora del tempo. Al modello d’esordio si sono infatti affiancati lo Zeitwerk Striking Time, con suoneria a ore e quarti, il Minute Repeater e infine lo Zeitwerk Decimal Strike. Quest’ultimo, lanciato all’inizio di quest’anno in occasione del Salone di Ginevra, si caratterizza per la suoneria delle ore e dei 10 minuti.

Tali funzioni sono assicurate da due gong e due martelletti che, come nei modelli precedenti, sono visibili sul quadrante: il martelletto di sinistra batte sul gong una volta ogni ora piena, generando un tono basso; il martelletto di destra, invece, produce un suono più alto ogni dieci minuti. Naturalmente la suoneria può essere disattivata, nel caso in cui non sia opportuna l’indicazione sonora del tempo: per farlo è sufficiente agire sul pulsante posto a ore 4, con conseguente allontanamento dei martelletti dai gong.

Come si può facilmente intuire, la suoneria comporta un notevole dispendio di energia da parte del movimento: un’esigenza alla quale risponde molto bene il calibro L043.7 a carica manuale formato da 528 componenti, tra i quali 78 rubini, 2 castoni in oro avvitati, scappamento ad ancora, sistema oscillante formato da un bilanciere a eccentrici con sistema antiurto, spirale di manifattura con fissaggio a morsetto brevettato, frequenza di 18.000 alternanze/ora, regolazione micrometrica a declino con vite laterale e molla a collo di cigno.

Prodotto, montato e decorato a mano secondo gli elevati criteri di qualità Lange, il calibro L043.7 è regolato in cinque posizioni, presenta una platina a tre quarti in alpacca naturale e il ponte del bilanciere inciso a mano; tra le sue caratteristiche figurano inoltre una riserva di carica di 36 ore, l’indicazione di ore e minuti “saltanti esattamente”, i piccoli secondi con dispositivo di arresto.

Proprio l’indicazione delle grandi cifre “saltanti esattamente” è ciò che contraddistingue lo Zeitwerk fin dal suo lancio; insieme alla suoneria, il meccanismo di avanzamento dei dischi ne caratterizza dunque il funzionamento: esso si avvale di una spinta propulsiva generata da un meccanismo tenditore, brevettato, tra la ruota del bariletto e il bilanciere capace di garantire una forza costante durante l’intera durata della riserva di carica.

Grazie a tale meccanismo, il disco delle unità avanza con movimento fulmineo ed esatto allo scattare di ogni minuto; quando scatta il disco delle decine – cioè a intervalli di 10 minuti -, si attiva anche il martelletto di destra producendo un suono alto; infine, allo scattare dell’ora avanzano sincronicamente tutti e tre i dischi delle cifre, mentre contemporaneamente il martelletto di sinistra produce un suono basso.

Lo Zeitwerk Decimal Strike si presenta con una cassa di 44,2 millimetri di diametro e 13,1 millimetri di spessore realizzata in oro miele, un’esclusiva di A. Lange & Söhne. Abbinato a questa un quadrante in argento massiccio con finitura argenté sul quale si evidenziano il ponte dell’ora in alpacca, le lancette in oro miele, i martelletti della suoneria e il relativo ponte in acciaio, con incisione a tremblage.

Quanto alle indicazioni, oltre alle ore, ai minuti e ai martelletti della suoneria, sull’asse verticale del quadrante troviamo la riserva di carica, alle ore 12, e i piccoli secondi alle ore 6. La corona è posizionata in corrispondenza delle ore 2 e consente di effettuare sia la regolazione dell’ora sia la ricarica del movimento. Realizzato in un’edizione limitata di 100 esemplari, l’orologio è corredato da un cinturino in pelle di coccodrillo cucito a mano, con fibbia ad ardiglione in oro miele.