Longines torna protagonista della 120 ͣ Edizione di Fieracavalli, in qualità di Partner e Cronometrista Ufficiale di Jumping Verona, unica tappa italiana del circuito di Coppa del Mondo di salto ostacoli.

Anche per la 120ª edizione di Fieracavalli Longines è scesa in campo per supportare
Jumping Verona, l’unica tappa italiana del più importante circuito indoor internazionale che vede in gara i migliori cavalli e cavalieri al mondo. Grazie all’accordo siglato con la FEI (Federazione Equestre Internazionale) la Maison orologiera svizzera è Title Partner, Cronometrista e Orologio Ufficiale della competizione.

È una storia lunga oltre un secolo quella di Fieracavalli che da 120 anni rappresenta un irrinunciabile appuntamento per tutti gli appassionati del mondo equestre e tutt’oggi mantiene vive le tradizioni legate a questo settore. Anche questa importante edizione della manifestazione, seguita da tutti i professionisti e gli entusiasti del panorama equestre internazionale, ha ospitato la Coppa del Mondo di Salto Ostacoli Longines FEI Jumping World Cup TM – terza tappa del girone Europa Occidentale, nonché l’unico appuntamento italiano del circuito – domenica 28 ottobre. A salire sul gradino più alto del podio è stato Daniel Deusser, il cavaliere tedesco in sella a Calisto Blue, seguito dal belga Niels Bruynseels e dallo svizzero Martin Fuchs.

Orologio Ufficiale dell’evento il Conquest V.H.P. “Very High Precision” con quadrante blu, modello che rappresenta un nuovo traguardo nell’ambito del quarzo combinando grande precisione, contenuti tecnici e look sportivo nel rispetto di quell’eleganza tanto cara al marchio. Il segnatempo ospita un movimento esclusivo rinomato per il suo alto grado di precisione per un orologio analogico (± 5 secondi/anno) e per la capacità di resettare le lancette dopo un urto o l’esposizione a un capo magnetico grazie al sistema DPR (sistema di rilevamento dei ruotismi).

Grazie all’accordo di sponsorizzazione siglato con la FEI nel 2013, Longines è ancora oggi il primo Top Partner della Federazione Equestre Internazionale nonché suo Cronometrista e Orologio Ufficiale. La collaborazione con la FEI permette infatti alla Maison orologiera di essere Title Partner della Longines FEI Jumping World Cup™ Western European League (il girone dell’Europa occidentale), North American League (il girone dell’America settentrionale) e China League (il girone della Cina) così come della Longines FEI Jumping Nations Cup™ come sancito dal nuovo accordo a lungo termine con la FEI, firmato a fine Agosto 2017.

La collaborazione tra Longines e la FEI rafforza lo storico impegno dell’azienda orologiera svizzera negli sport equestri e rende il brand uno dei principali protagonisti del settore. Un elemento essenziale di questa partnership è il significativo investimento di Longines nello sviluppo – in collaborazione con la FEI – dei servizi di cronometraggio e gestione di dati all’avanguardia, nonché della relativa tecnologia, specifici per gli sport equestri. Lo sviluppo di questi servizi riguarda le applicazioni multimediali, i maxischermi, i tabelloni e le trasmissioni radiotelevisive nell’ambito della presentazione degli eventi FEI in tutto il mondo.

La passione di Longines per gli sport equestri risale al 1878 con la produzione di un cronografo recante l’incisione di un fantino e del suo cavallo. Questo modello, molto amato dai fantini e dagli appassionati di cavalli, presente sui campi da corsa dal 1881, permetteva performance di precisione al secondo. Inoltre nel 1912 il marchio partecipò per la prima volta ad una competizione di salto ostacoli. Oggi, il coinvolgimento di Longines nell’equitazione comprende le corse in piano, il salto ostacoli, il dressage, l’eventing, il driving e l’endurance.