GT e Ricordo. Due orologi automatici con caratteristiche comuni, che incarnano però, ciascuno a suo modo, il dinamico rapporto tra eleganza e potenza che ha reso il Marchio Maserati un’icona globale.

L’ingresso di Maserati nel mondo delle lancette risale a sette anni fa, con la presentazione a Baselworld 2012 dei primi modelli, frutto della collaborazione con Morellato. Fin dall’inizio le collezioni si qualificano come un omaggio all’heritage del brand e molti elementi di design richiamano la calandra, la plancia, gli pneumatici e i cerchioni delle storiche vetture della Casa. Il simbolo del Tridente campeggia ben visibile sui quadranti e, a volte, ne costituisce parte integrante, mentre il profilo slanciato delle Coupé, delle Spider e delle Quattroruote rivive nella linea affusolata delle anse. Si tratta di orologi dalla fisionomia e dalle prestazioni varie – dai quarzi agli automatici maschili e femminili, dai modelli sobri e lineari a quelli più aggressivi e sportivi – ma accomunati dalla qualità stilistica e tecnica che è un ingrediente irrinunciabile in tutti i settori del merchandising Maserati. Sono destinati a un pubblico maschile che ama condividere i valori e il successo di un marchio italiano ammirato senza riserve in tutto il mondo: GT e Ricordo hanno la cassa in acciaio, che la finitura PVD black rende particolarmente grintosa e sportiva. Adottano entrambi il calibro automatico Seagull TY 28009 con ore, minuti e secondi, pienamente apprezzabile sui due lati della cassa. I vetri zaffiro offrono una visuale ampia e profonda del “motore”, che svela i suoi ingranaggi grazie al trattamento “skeleton” dei ponti e della massa oscillante; accuratamente rifinito in ogni sua parte, presenta superfici satinate e spazzolate, rodiate e smussate, dorature e viti azzurrate. Fin qui gli elementi comuni ai due orologi, ma diverso è l’approccio agli elementi di design che hanno reso ineguagliabili le vetture della Casa. Ha una forte impronta sportiva il modello GT, evidenziata dal taglio deciso e spiovente della lunetta, del rehaut e del fondello. Il quadrante presenta indici in forte rilievo a finitura lucida-opaca e robuste lancette scheletrate di colore nero- argento. Il rehaut è interrotto da un vano quadrato a ore 12, che ospita il logo storico del Tridente accompagnato dal nome MASERATI. Il foro ricalca quello sul cofano della coupé Maserati Gran Turismo V8, la cui sigla è riportata sul quadrante a ore 8. Una vettura …

Vuoi leggere l’articolo nella versione integrale?Abbonati a Orologi.it!

ACQUISTA ONLINE LA RIVISTA