Foto di Patek Philippe

Al suo lancio ufficiale a Baselworld 2018 il nuovo cronografo femminile di Patek Philippe Referenza 7150/250R. Dotato di cassa rotonda in oro rosa con lunetta incastonata di diamanti, il nuovo orologio continua sulla strada iniziata da Patek Philippe nel 2009 con il Ladies First Chronograph Referenza 7071. Comune ai due modelli il movimento meccanico a carica manuale calibro CH 29-535 PS, primo movimento cronografico femminile sviluppato e fabbricato interamente all’interno della Manifattura di Plan les Ouates, di impostazione tradizionale ma estremamente innovativo nelle sue soluzioni tecniche. Su orologi.it un approfondimento sul nuovo cronografo.

Dopo il successo del Ladies First Chronograph Referenza 7071, proposto nel 2009 e rimasto in produzione fino al 2016, Patek Philippe lancia di nuovo un cronografo destinato esclusivamente ai polsi femminili. Il punto di partenza resta identico, centrato sul calibro CH 29-535 PS, il primo movimento cronografico da donna interamente sviluppato e fabbricato in Manifattura, ma la veste estetica è stata completamente reinventata, a iniziare dal design della cassa, passata da una forma coussin a una tonda: classica ed elegante, misura 38 millimetri di diametro ed è realizzata in oro rosa, con anse ricercatamente retrò a forma di elica, pulsanti rotondi con la sommità decorata a mano a guilloché e cristallo di zaffiro tipo “box” bombato.

Quest’omaggio al pubblico femminile non rinuncia al potere seduttivo delle pietre preziose con i suoi 72 diamanti Top Wesselton Pur incastonati sulla lunetta – 0,68 carati -. Ma un vero capolavoro di classe ed eleganza è rappresentato dal quadrante, con il suo fondo opalino argenté, le cifre stile Breguet applicate in oro rosa e le lancette Breguet anch’esse in oro rosa combinate con numerosi dettagli neri che aiutano a definirne lo stile: la lancetta centrale dei secondi cronografici in pfinodal nichelato nero, le piccole lancette del contatore dei 30 minuti e del contatore dei secondi continui in oro bianco lucido nichelato nero, e, ancora, la grafica dei contatori appena citati, la firma della Maison disposta ad arco al di sotto delle ore 12 e le indicazioni numeriche della scala pulsometrica, sulla circonferenza del quadrante, che costituisce un interessante valore aggiunto nella personalità di questa nuova Referenza 7150/250R, oltre che un omaggio alla grande tradizione cronografica classica.

Vuoi continuare a leggere l’articolo PATEK PHILIPPE: UNA TRADIZIONE CHE SI RINNOVA?Abbonati a Orologi.it!

ACQUISTA ONLINE LA TUA COPIA DIGITALE DELLA RIVISTA