Piaget prosegue nella tradizione delle celebrazioni del nuovo anno cinese con il segnatempo in edizione limitata Altiplano Chinese Zodiac in onore dell’Anno del Cane

Nel primo giorno del calendario lunare, famiglie e amici in tutto il mondo si riuniscono per il Capodanno cinese, una celebrazione secolare che vuole scacciare la cattiva sorte e accogliere la fortuna per l’anno a venire. Sin dal 2012 Piaget sottolinea la festa più importante della cultura cinese con una personalissima celebrazione dei costumi asiatici: il segno zodiacale dell’anno magistralmente ricreato sul quadrante di un Altiplano utilizzando la delicata tecnica di smaltatura Grand Feu cloisonné. Icona tra gli orologi ultra-piatti, l’Altiplano è ideale per mettere in mostra il virtuosismo dei grandi Mestieri d’Arte. Per il 2018, l’arte della maestra smaltatrice di Piaget dà vita alla figura di un cane elegantemente posizionata sul quadrante di una edizione limitata di soli 38 segnatempo.

Nello zodiaco cinese, il cane è sinonimo di lealtà e gentilezza: rendere felici gli altri ha la precedenza su successo o ricchezza e le caratteristiche più importanti sono affidabilità e un forte senso della morale e dell’etica. La famosa Maestra Smaltatrice Anita Porchet ha scatenato la propria creatività per tradurre tutte queste caratteristiche nella sua personale interpretazione di un cane. Attraverso la magia della tecnica di smaltatura cloisonné, ha ritratto l’animale come un compagno orgoglioso e leale creando al contempo un capolavoro di texture e intricati dettagli attraverso infinite tonalità di grigio.

L’elaborato processo di smaltatura inizia trasferendo il disegno utilizzando un filo d’oro fissato con una gomma speciale che va a creare delle piccole celle, o cloisons, in cui vengono delicatamente collocati i pigmenti dello smalto. Prima che possa essere livellato ed infine verniciato per ottenere la sua caratteristica luminosità eterea, lo smalto è passato in forno più volte ad oltre 800 gradi. Nonostante il lavoro si svolga nello spazio minimo del quadrante di un orologio, Anita Porchet è talmente padrona di questa arte da riuscire a giocare con luce e sfumature per creare delicate nuance e fare in modo che la figura del cane risulti estremamente realistica.

“Siccome ogni segno zodiacale ha le sue peculiarità distintive, per ricreare questi tratti entro i confini del quadrante dell’orologio mi obbligo a guardare oltre l’animale e ad immergermi veramente nella cultura asiatica” spiega Anita Porchet. “Giocando con i toni del bianco e del nero, posso ottenere sottili sfumature di grigio sull’animale e intorno ad esso riuscendo così a far risaltare questa nobile creatura”.

Questo prezioso capolavoro smaltato eseguito a mano, il quinto della serie, è incorniciato dalla bellezza radiosa di 78 diamanti taglio brillante sulla cassa in oro bianco ed è completato da un cinturino nero in pelle di alligatore.

Grazie ai Mestieri d’Arte e all’eccellenza di tecniche ancestrali coltivate dalla passione di Piaget e di Anita Porchet, il cane diventa un omaggio alla grande ricchezza e al simbolismo della cultura asiatica.