Il designer giapponese pioniere dello streetwear Hiroshi Fujiwara, fondatore del brand di design Fragment, si confronta con una reinterpretazione dell’iconico TAG Heuer Carrera. Nasce un’edizione limitata di 500 pezzi in esclusiva per le boutique TAG Heuer e su www.tagheuer.com.

Tokyo, Giappone – Hiroshi Fujiwara inizia una collaborazione con TAG Heuer.
Autore di collaborazioni con fashion brand diventate di culto e di iniziative recenti come POOL Aoyama e i concept store THE CONVENI, il designer giapponese di streetwear, influencer, musicista e fondatore del brand di design Fragment, ha progettato un nuovo outfit per l’iconico TAG Heuer Carrera.

TAG Heuer e Fragment condividono un dirompente spirito d’avanguardia.

“Hiroshi Fujiwara è il partner ideale per reinterpretare questo modello iconico” ha affermato Jean-Claude Biver, non-executive chairman della divisione orologiera del Gruppo LVMH.
“Siamo più che felici di lasciargli completa libertà nel ridisegnare il TAG Heuer Carrera.”

Dopo un brief iniziale e una profonda immersione negli archivi dell’azienda, il designer ha appreso tutto lo storico del TAG Heuer Carrera. Questo cronografo occupa la pole position nell’immaginario orologiero legato al mondo delle corse automobilistiche da 55 anni; la collezione prende il nome della leggendaria corsa Carrera Panamericana che si tenne in Messico negli anni Cinquanta. Con la competizione nel suo DNA, il primo cronografo TAG Heuer Carrera, progettato nel 1963 per i piloti, è stato da subito un successo internazionale grazie al design rivoluzionario del suo quadrante. Per la prima volta l’anello che assicura il quadrante alla cassa includeva l’indispensabile scala dei secondi, garantendo un display più grande e una maggiore leggibilità. Le sue specifiche si basavano su regole ben stabilite di ergonomia e chiarezza: la corona easy-grip consentiva una carica manuale giornaliera, i pulsanti cronografici erano facili da attivare, il quadrante ampio e minimalista aveva indici e suddivisioni chiare e contatori leggermente concavi.

Il modello originale del 1963 è la versione scelta da Hiroshi Fujiwara per essere interpretata e trasformata in un capolavoro secondo i codici stilistici di Fragment.

Abbiamo creato qualcosa che il pubblico non si aspetta di trovare nell’attuale collezione TAG Heuer,” ha commentato Hiroshi Fujiwara. “Non esistono molti orologi che io vorrei, ma questo lo vorrei di sicuro!

TAG Heuer Carrera Heuer 02 by Fragment di Hiroshi Fujiwara rimane fedele al suo spirito d’avanguadia, alimentato dal movimento cronografico di manifattura Calibre Heuer 02 con i contatori posizionati come il modello originale del 1963. La nuova versione del segnatempo include un nuovo cinturino in pelle dal design audace ed un cinturino NATO extra nero e grigio incluso nella confezione. Tre contatori neri con indici bianchi laccati a mano decorano il quadrante nero: il contatore dei minuti a ore 3, il secondo sottoquadrante a ore 6 per i secondi permanenti e il contatore delle ore a ore 9. Indici beige e lancette di ore e minuti placcate rodio con SuperLuminova® illuminano il quadrante nero lucido che include inoltre una flangia argento e il celebre logo Heuer a ore 12. La cassa lucida da 39 mm in acciaio inossidabile ha uno speciale fondello in vetro zaffiro avvitato con inciso il numero di serie dell’edizione limitata.

Una vera creazione di Hiroshi Fujiwara – tanto una celebrazione del design giapponese, quanto del suo stesso pedrigree disruptive – TAG Heuer Carrera by Fragment segna un nuovo capitolo nella saga del TAG Heuer Carrera.
 
Vuoi leggere altri articoli? Abbonati a Orologi.it!

 
ACQUISTA ONLINE LA RIVISTA