Foto di Studio Immagineria

Un nuovo orologio automatico con piccoli secondi, equipaggiato con il collaudato calibro 6, entra nella grande famiglia TAG Heuer Formula 1.

Un amore ricambiato, quello della Maison di La Chaux-de-Fonds per il mondo della Formula 1. Cronometrista ufficiale del Campionato del mondo dal 1992 al 2003, misuratore dei tempi della scuderia Ferrari per dieci anni, partner per 25 anni del team Vodafone McLaren Mercedes e, attualmente, della scuderia Red Bull Racing, la TAG Heuer vanta collaborazioni con campioni come Ayrton Senna, Kimi Räikkönen, Fernando Alonso, Lewis Hamilton, Jenson Button e numerosi altri piloti.

Una passione sfociata nella creazione nel 2003 in Francia di una propria scuola per piloti di F1. Uno scambio proficuo di esperienze e tecnologia nato verso la fine degli anni ‘70, quando Jack Heuer, pilota egli stesso, propose alla FIA un sistema di cronometraggio automatico con i transponder sulle vetture collegati ai computer per visualizzare i distacchi e ottimizzare il controllo in pista.

Vuoi continuare a leggere questo articolo? Acquista subito online la tua copia digitale della rivista!