Manca pochissimo al debutto del primo E-Prix italiano, sabato 14 aprile lungo il percorso cittadino allestito all’EUR. Dal 2014 TAG Heuer scandisce i tempi del campionato mondiale di Formula E, partnership rinnovata per altri 5 anni in occasione del Motor Show di Ginevra.

Motori e Green: due universi che stanno a cuore a TAG Heuer. La partnership con Formula E è stata dunque una naturale evoluzione.

La partnership tra TAG Heuer e Formula E è stata siglata il 15 maggio 2013. Il marchio orologiero svizzero ha aderito al progetto ‘a scatola chiusa’, proprio per la grande affinità con il nuovo, avveniristico campionato motoristico.

Dal 2014, anno di lancio del primo campionato di Formula elettrica, TAG Heuer, marchio svizzero di cronografi sportivi di prestigio è Founding Partner e cronometrista ufficiale, del campionato FIA Formula E. TAG Heuer Professional Timing, la divisione cronometraggio del prestigioso marchio svizzero, si occuperà del timekeeping del campionato. La peculiarità del campionato di Formula E è che si corre su circuiti cittadini. La sfida per TAG Heuer consiste dunque nell’allestire tutto il sistema di cronometraggio per ciascuna tappa solo 24 ore prima dell’inizio della gara, senza intervenire in alcun modo sull’ambiente, o modificare il paesaggio urbano. Nei centri cittadini non è possibile infatti affogare trasponder come si fa nei circuiti di Formula 1. TAG Heuer inoltre sarà l’unico marchio orologiero sui cartelloni pubblicitari lungo i circuiti e in tutte le città del campionato.

TAG Heuer è fiero di essere Founding Partner e Official Timekeeper di questo campionato innovativo. La passione per i motori ha alimentato il marchio di orologi svizzero sin dall’inizio. Il legame con la Formula E rappresenta quindi un’evoluzione naturale, che fa leva sul legame senza precedenti del brand con le gare automobilistiche e sul suo impegno nei confronti della sostenibilità. Una fusione di ingegneria, tecnologia, sport, scienza e design, uniti per promuovere il cambiamento verso un futuro migliore.

Dalla partnership in Formula 1 con il Team Aston Martin Red Bull Racing Formula One, alla nuova con Aston Martin in qualità di Official Partner e Official Watch e Official Timekeeper di Aston Martin Racing, a quella con Gulf Oil e Monaco Top Cars Collection, a quelle più all’avanguardia come la Formula E, la passione di TAG Heuer per i motori si esprime trasversalmente, in tutte le sue possibili declinazioni. Primo marchio orologiero a misurare il 1/100, 1/1.000, 1/10.000 di secondo, il know-how di TAG Heuer nel cronometraggio è da sempre al servizio dell’universo delle corse automobilistiche, per migliorare la qualità della misurazione dei tempi, rendendole sempre più competitive.

Dal brevetto del primo cronografo da cruscotto nel 1911, all’essere il primo marchio orologiero a sponsorizzare un pilota con Jo Siffert nel 1969, TAG Heuer è stato il primo partner ‘non tecnico’ a sponsorizzare un team di Formula 1 con il team Ferrari negli anni Settanta, proseguendo la tradizione con McLaren Mercedes dal 1985 e oggi conAston Martin Red Bull Racing.

Essere parte del campionato mondiale di Formula E, la più prestigiosa competizione mondiale di auto da corsa alimentate elettricamente, rappresenta un passo coerente nell’evoluzione del legame tra TAG Heuer e i motori, in quanto concilia sia la sua legittimità nell’universo racing che il suo impegno nei confronti della sostenibilità. TAG Heuer è impegnato da anni nei confronti dello sviluppo sostenibile, un esempio tra questi è l’installazione di pannelli solari che alimentano i suoi stabilimenti in Svizzera, uno degli impianti più estesi di tutta la Svizzera. Nel 2010, in occasione dei 150 anni del brand, TAG Heuer ha organizzato con Tesla il primo giro del mondo a bordo di una GT Car 100% elettrica.