Alhambra Talisman è un orologio prezioso da portare al polso come porta fortuna e come simbolo di raffinata eleganza grazie a un design straordinario, frutto dell’eccezionale creatività della Maison parigina Van Cleef & Arpels. Su orologi.it le immagini e le caratteristiche dei nuovi modelli della collezione con cassa in oro bianco o in oro e diamanti e quadranti con diamanti, in madreperla o in onice.

Era il 1968 quando Van Cleef & Arpels ha dato vita alla collezione Alhambra e all’iconico motivo del quadrifoglio ideato da Jacques Arpels, nipote della fondatrice della Maison Estelle, che aveva l’abitudine di cercare quadrifogli nel giardino della sua proprietà di Germigny-l’Évêque per poi offrirli ai suoi collaboratori insieme alla poesia Don’t quit, del poeta inglese John Greenleaf Whittier, come un invito a non perdere mai la speranza.

Il quadrifoglio, in natura, è una cosiddetta anomalia del trifoglio proprio perché presenta quattro foglioline invece di tre. La sua rarità ha fatto nascere in varie culture diversi miti, il più comune dei quali è che trovarne uno sia simbolo di buona fortuna; analogamente, si ritiene che metterne uno sotto il cuscino propizi dei bei sogni mentre, per altre credenze popolari, ogni foglia rappresenterebbe qualcosa: la prima la speranza, la seconda la fede, la terza l’amore e la quarta, naturalmente, la fortuna.

Anche nella collezione Alhambra il quadrifoglio si è trasformato in un elegante portafortuna da portare sempre con sé sotto forma di collana, di anello, di orecchini, di orologio o di bracciale. Da qual momento, sono state moltissime le protagoniste del jet set internazionale a scegliere questo emblema di raffinatezza e di buona sorte: tra queste, Grace di Monaco, solo per fare uno tra i tanti nomi, che amava indossare le sue collane Alhambra tutte insieme.

Ma la nascita di questa prestigiosa collezione è anche legata alla Parigi di quegli anni, una città in pieno fermento, nella società, nella moda, nel pensiero, nel costume, dove si rompono le convenzioni e si guarda verso il nuovo. Ed è proprio in questa atmosfera che vede la luce il primo sautoir Alhambra creato da Van Cleef & Arpels: un gioiello caratterizzato da un’estetica audace, che mescola materie, colori e forme diverse, lasciando a ogni donna la libertà di indossarlo come vuole e stravolgendo, in un colpo solo, le regole dell’alta gioielleria, così come era stata concepita fino ad allora.

Anche gli avvenimenti storici di quell’epoca lasciano un segno profondo su tutta la collezione: per esempio la texture granulosa delle prime collane a motivo perlé, con una successione di piccole …
 
Vuoi continuare a leggere quest’articolo?Abbonati a Orologi.it!
 
ACQUISTA ONLINE IL NUMERO 321/NOVEMBRE 2018