Foto di Dario Tassa

Con la nuova serie “Full Open” della collezione Chronomaster El Primero, il primo movimento cronografico automatico integrato ad alta frequenza della storia dell’orologeria viene messo completamente a nudo.

Dal 1969, anno in cui Zenith lancia El Primero, a oggi si sono susseguite moltissime versioni di questo mitico cronografo automatico integrato, e dunque configurato come un insieme di ingranaggi indissolubilmente raccolti intorno a una ruota a colonne.

Un cronografo rivoluzionario, che ha fatto la storia dell’orologeria, caratterizzato come ben sappiamo da un movimento ad alta frequenza, pari a 36.000 alternanze orarie, con precisione al decimo di secondo.

Tra le realizzazioni più recenti, la serie “Full Open” della collezione Chronomaster, presentata in occasione della scorsa edizione della Fiera di Basilea, ha come principale elemento identificativo il quadrante squelette che offre la possibilità di svelare tutti i segreti dell’alta frequenza relativamente al mitico calibro 400, lo stesso dell’esemplare originale, ma anche al nuovo calibro 4047B, con inedita funzione Gran Data.

Vuoi continuare a leggere questo articolo? Acquista subito online la tua copia digitale della rivista!