Foto di Dario Tassa

Pilot Type 20 Extra Special. Un orologio dal fascino iconico che incarna i valori storici e l’esperienza aeronautica di Zenith. Valori storici ma anche etici, confermati dalla raccolta fondi promossa con l’iniziativa “The Distinguished Gentleman’s Ride”.

Il legame con il mondo aeronautico risale ai primi anni del secolo scorso. Zenith ha accompagnato la nascita e le conquiste dell’aviazione moderna realizzando, a partire dal 1910, timer di precisione dotati di requisiti tecnici specifici, come la resistenza ai campi magnetici, alle variazioni repentine di temperatura e di pressione atmosferica e alle vibrazioni violente.

Orologi e strumenti di bordo caratterizzati da un’ottima leggibilità, con cifre arabe sovradimensionate e abbondanti inserti luminescenti. Queste peculiari caratteristiche tecniche sono state denominate, nel 1938, “Type 20”.

Louis Blériot, il primo uomo che sorvolò la Manica nel 1909, accompagnato nell’impresa da un orologio della Maison, ebbe a dire nel 1912 “Sono estremamente soddisfatto del mio orologio Zenith, che uso e consiglio sicuramente a tutti quelli che sono alla ricerca di precisione”. Un secolo dopo, per l’esattezza nel 2012, la Casa ha deciso di celebrare degnamente la famiglia di orologi che attesta più di ogni altra la sua esperienza nel volo: Pilot.

Tre i modelli presentati nel corso dell’evento tenutosi presso il Musée des Arts et Métiers di Parigi: il Pilot Doublematic, cronografo con 24 fusi orari dotato di alimentazione autonoma della funzione allarme; il Pilot Big Date Special, vincitore del premio “La Petite Aiguille” al Grand Prix d’Horlogerie di Ginevra nel 2012; il Pilot Montre d’Aéronef Type 20, un tributo diretto allo storico orologio Type 20 del 1939, adottato in molti velivoli dell’aviazione civile e militare francese.

Vuoi continuare a leggere questo articolo? Acquista subito online la tua copia digitale della rivista!