Quintessenza dell’intramontabile eleganza femminile, la collezione Twenty~4 svela tre nuovi modelli per altrettanti quadranti. Uno nella versione al quarzo, i restanti due in quella automatica, quest’ultima anche in una sorprendente tonalità verde oliva

Patek Philippe, Twenty-4

di Laura Murgia

Nel 1999 la gamma Patek Philippe accoglie la sua prima collezione tutta al femminile, Twenty~4, il cui nome fa riferimento alle 24 ore del giorno e della notte che scandiscono i diversi momenti di una giornata e gli impegni di una donna indipendente e dinamica. Tre modelli dallo stile deciso e dal carattere forte, adatti a essere indossati durante le occasioni più intime e familiari, ma anche fuori casa, sia che si tratti di appuntamenti di lavoro che di tempo libero dedicato allo svago.

La Ref.4910/10A sceglieva una linea geometrica con una cassa rettangolare sagomata e slanciata abbinata a un bracciale composto da ampie maglie centrali orizzontali leggermente modellate e da maglie esterne verticali a doppio godron. Ispirato all’Art Déco, l’orologio veniva realizzato in una combinazione – decisamente inedita per la Maison – di acciaio e diamanti incastonati su due file a sottolineare la sagoma della cassa. E in tre versioni di quadrante impreziosito da cifre romane applicate al XII e al VI e da indici di diamanti: bianco “Timeless White”, grigio “Eternal Grey”, nero “Forever Black”.

Lo accompagnava una moderna campagna pubblicitaria il cui claim recitava così: «Quelle femme choisirez-vous d’être dans les prochaines 24 heures?», «Chi sarai nelle prossime 24 ore?», a indicare, appunto, la totale versatilità del segnatempo capace di adattarsi a varie situazioni e di assicurare altrettanta ecletticità alla donna che lo indossa. Il successo, pressoché immediato, avrebbe dato vita a un vero e proprio best-seller per la Manifattura ginevrina e a una collezione ampia e completa che ancora oggi esprime al meglio la raffinata visione dell’universo femminile Patek Philippe.

Nel corso degli anni del Twenty~4 si sono susseguite versioni in oro rosa o in oro bianco, quadranti di altre tonalità come il bruno o il blu, una dimensione Small a completare i modelli Medium, cinturini in raso, scintillanti interpretazioni di Haute Joaillerie, di cui due dotate di calibri meccanici a carica manuale, e un esemplare in oro giallo privo di diamanti sulla cassa.

Vuoi leggere l’articolo nella versione integrale?
ABBONATI ALLA RIVISTA

Vuoi leggere la rivista online? Sottoscrivi l’abbonamento digitale!
ACQUISTA ONLINE LA RIVISTA

   Patek Philippe, PP-7300/1200A_011_DET